Mostra. Claudia Setti, la poetica dell’immagine

/Mostra. Claudia Setti, la poetica dell’immagine

Mostra. Claudia Setti, la poetica dell’immagine

Dal 10 febbraio al 30 aprile la sede Avis di Modena ospiterà la mostra della pittrice Claudia Setti, artista modenese allieva del pittore e critico di arte contemporanea Alberto Zaccaria.

Artista eclettica (scrive anche poesie), ecco cosa dice di lei nel pieghevole della mostra il prof. Federico Marassi a nome del gruppo AVIS – ART:

“La pittura di Claudia Setti coinvolge per la generosità delle sfumature, una peculiarità che permette di condividere l’immagine proposta e tradurla in un coinvolgente ricordo che diventa comune nella scansione dei colori, delle partiture spaziali, nella prospettiva e nel messaggio sotteso alla figurazione. La pittrice è capace di riportarci ad una vivida quotidianità fatta di attenzione all’essenza della natura e dei sentimenti, specchiante nella consistenza autobiografica della propria vita.

Riconosciuta per la capacità di apporre una fascinosa lente alle sue opere e pertanto premiata quale artista dell’onirico fattuale, si dimostra partecipe di un cammino evolutivo nel campo della personale interpretazione pittorica ed attenta anche ai tecnicismi che, grazie alla sua discreta personalità, esulano dalla schematica manualistica, fondendosi invece quale frutto di un ascolto dei maestri che la hanno indirizzata verso la condivisione della sua arte con i numerosi estimatori.

La sua talentuosa autenticità di sentimenti è stata ben palesata dal Maestro Umberto Zaccaria, con le parole di seguito riportate: “… purezza di un elegiaco racconto… afferrato con spontaneità di immagine… consapevole tributo di umiltà … di convinta dedizione.”

 

By |2018-01-29T16:25:00+00:0029 gennaio 2018|0 Commenti

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.