E’ giunta al termine l’estate targata Anderlini Volley Camp che ha visto anche l’ Avis provinciale a fianco della Scuola di Pallavolo nel programma di formazione, allenamento e divertimento per giovani atleti. Un’estate fuori dal comune, riprogrammata al fine di garantire sicurezza e coerenza con i protocolli. Nonostante la cancellazione di alcune settimane di camp, in programma a Riccione e Marina di Grosseto, l’iniziativa ha coinvolto oltre 150 ragazzi e 20 membri dello staff.

A dare il via sono state le due settimane di alta specializzazione che hanno radunato a Sestola ragazzi e ragazze provenienti da tutta Italia e non solo.

Nicola Negro, Andrea Sala, Marco Bracci e Maikel Cardona, affiancati dallo staff della Scuola di Pallavolo, hanno condotto allenamenti tecnici, sedute video e di preparazione fisica per dare a tutti i partecipanti un assaggio della pallavolo di alto livello.

La conclusione di questo percorso è stata affidata invece alla nuova location di Lignano Sabbiadoro, dove divisi in due fasce d’età gli iscritti si sono cimentati quotidianamente con allenamenti di beach volley e sport all’aria aperta, ospitati dal meraviglioso Bella Italia Village.

Da Avis di Modena, anche in questa occasione a fianco dello sport e dei giovani, non possono mancare i ringraziamenti alla Scuola di Pallavolo e a tutti i partecipanti, per la loro fiducia e voglia di ripartire facendo ciò che amano e condividendo i valori “buoni”, tra cui quello della solidarietà sportiva e umana.